SLOW COOKER, COS'E' E QUALE SCEGLIERE...I consigli della Gutchef

Buon pomeriggio a tutti!

E' da tempo che non pubblico un articolo sul mio blog, perchè mi sono dedicata ai vostri ricettari personalizzati, ormai siete in tantissimi ad affidarvi a m io sono felicissima di potervi aiutare nel percorso verso il benessere! 

Si certo, sono stata anche in vacanza e quindi non ho avuto modo di dedicarmi al blog, ma adesso sono carica per tanti nuovi articoli di approfondimento e ricette da provare!

Oggi come anticipato nella diretta di ieri , volevo parlarvi di....

slow cooker perchè in tanti mi avete chiesto quale utilizzo così ho pensato di farci un articolo del mio blog.



Partiamo con il dire che si tratta di una pentola elettrica, che vi permette di cuocere i cibi a bassa temperatura...non si tratta poi di un'innovazione basti pensare che ai tempi di mia nonna si cuoceva tutto lentamente nelle pentole di coccio che venivano posizionate nel caminetto o sulla stufa!

In Italia è popolare da qualche anno ma i nostri amici americani la utilizzano già da parecchio infatti l'anno inventata negli Stati Uniti d'America negli anni ‘7'0, per rispondere alle esigenze dettate dai ritmi frenetici della vita moderna, che richiedono la massima ottimizzazione dei tempi...il vantaggio è quello che puo' essere lasciata in funzione, anche si è fuori casa per lavoro, perché non c'è bisogno di controllare la cottura, né di mescolare le pietanze, che non si attaccano e  non si bruciano. Basta mettere tutti gli ingredienti nella pentola, impostare accuratamente il programma di cottura più adatto al piatto che si vuole preparare e lasciare che la slow cooker faccia tutto da sola. A cottura ultimata, i piatti vengono tenuti in caldo fino al momento di servirli.

Oltre ad un risparmio di tempo (in cui potete dedicarvi a fare altro) il vantaggio è quello di preservare il contenuto di minerali e vitamine, nonchè di non utilizzare grassi in cottura e mantenere morbida e succosa soprautto la carne grazie appunto alla bassa temperatura, ovvero cuoce al di sotto dei 100°C, normalmente una temperatura compresa tra i 60°C e i 90°C.

Potrebbe sembrare difficoltosa da utilizzare, ma in realtà è molto pratica e semplice da usare, è infatti una casseruola in materiale ceramico, inserita in una base riscaldante, con coperchio e manopola per selezionare le due diverse modalità di cottura: low e high.

Tutto qui: non occorre scegliere fra decine di programmi diversi, né misurare le temperature con precisi termometri digitali, né controllare quel che avviene in pentola.
Molto semplicemente, il corpo principale si scalda e trasmette il calore ai cibi nella casseruola in modo lento e costante (è si potete accenderla e dimenticarvene per 6h!), il coperchio trattiene i vapori e, con essi, sapori e aromi.

Chi non ha tempo per stare ai fornelli troverà nei migliori Slow Cooker dei validissimi alleati. Il cibo all’interno della pentola elettrica cuoce lentamente e non si attacca mai al fondo. Non c’è bisogno di mescolare, perché il calore è diffuso in modo omogeneo e l’acqua non evapora. Grazie al timer è possibile programmare lo spegnimento dell’elettrodomestico all’occorrenza.

Io ne sono innamorata 💗 e l'ho consigliata a parenti ed amici!

Ma che cosa possiamo preparare con la nostra slow cooker?

È ottima per cucinare la carne, in particolare lo spezzatino e l’ossobuco, ma anche brodi, salse, ragù, pesce, verdure e perfino dolci. Tuttavia ritengo che sia davvero ideale per cucinare quei tagli di carne ricchi di venature di grasso e connettivo che cotti lentamente facendo sciogliere il grasso diventano prelibati e succulenti! Per citarne alcuni potete preparare:

Coppa e stinco di suino, biancostato e cappello del prete di manzo, reale di vitello, spalla di agnello,spezzatini, salse, brasati ma è ottima anche per la cottura sottovuoto in vasi di vetro o per realizzare il brodo di ossa.

Abbiamo parlato delle caratteristiche e dei piatti che si possono preparare con questa pentola, ma quale scegliere?

La prima cosa per sceglierla correttamente è: quanti siete in famiglia? Fate spesso delle cene con più persone? Avete spazio per riporla in casa? 

Quindi se siete in tanti o se fate spesso delle cene il mio suggerimento è di acquistarne una con una capienza superiore come quella da 5,7 litri, ideale per circa 6/7 persone.

Per quanto riguarda la marca, la più celebre nonchè la prima è la Crock Pot (quella che utilizzo io), ma abbiamo anche l'electrolux in Italia che ne procude un ottimo modello (l'ho consigliata a mia mamma e si trova benissimo)...in ogni caso la gamma di prezzo per acquistare un prodotto valido va da un minimo di 50,00 euro ad un massimo di 250 euro ed il vantaggio è che potete facilmente acquistarla nei negozi di casalinghi più forniti o on line anche su amazon...un investimento minimo ma che vedrete vi tornerà davvero utile sopratutto con la stagione invernale alle porte (ahime siamo già a settembre 😓)


Che dite potrebbe essere interessante per voi realizzare qualche ricetta con questa pentola? Scrivetemi qui 👇

Buona giornata a tutti e un abbraccio dalla vostra 

Gutchef






Commenti

Post popolari in questo blog

Chi è la Gut chef?

La spesa con la gutchef, consigli per gli acquisti