Bevanda vegetale?


Impropriamente definito latte vegetale in quanto solo i prodotti derivanti dal latte e quindi di origine animale possono essere definiti latte, diversamente ci si riferirà alla bevanda vegetale oggi mi limiterò con questo articolo a parlarvi di quelli GUTSAVE escludendo infatti soia e riso che NON utilizzo e magari vi spiegherò il perché in un’altra puntata 😉 
Bevanda a base mandorla
Tale bevanda è il risultato dell’infusione a freddo e della spremitura in acqua delle mandorle tritate, è estremamente digeribile e molto completa sul piano nutrizionale, tuttavia è uno delle più costose sul mercato.
È possibile utilizzarla per diverse ricette dolci e salate grazie alla sua versatilità. Può essere utilizzato nella preparazione di frullati per dare un sapore più intenso oppure nella preparazione di zuppe o di ricette tradizionali al posto e nelle stesse quantità di latte vaccino.
Attenzione a scegliere quella senza zuccheri aggiunti e possibilmente con il più alto contenuto di mandorla possibile, io normalmente utilizzo quello della Valdibella (confezione in tetra pak grande verde) che potete trovare da Natura si.
Bevanda a base cocco
E’ una bevanda vegetale ottenuta per spremitura della polpa grattugiata del cocco.
E’ molto nutriente, ed è la bevanda vegetale con il più alto contenuto di fibre, questa bibita vegetale contribuisce ad aumentare la percezione di sazietà tenendo a freno l’appetito dal sapore gradevole adatto anche per cucinare.

Le marche che utilizzo principalmente poichè sono full fat e hanno la maggior quantità di cocco sono:

-Biona lo trovate da Natura Si
-Vitasia che trovate da Lidl
-Renuka coconut milk online
-Native forest online
-Aroy-d amanzon
Bevanda a base di noci
Sul piano nutrizionale è molto simile a quello di mandorla anche se meno diffuso e spesso difficile da trovare, per questo consiglio di farlo a casa. E' una bevanda estremamente ricca di antiossidanti e contribuisce al benessere dell’apparato digerente grazie agli acidi grassi insaturi, omega 3 e 6, polifenoli e minerali.



Le possibilità sono quindi molteplici, ma quale latte vegetale scegliere per le ricette che abbiamo in mente di fare?
-Latte di mandorla è consigliato per dolci al cucchiaio e caffè ma è anche una base perfetta per budini e creme
-Latte di nocciola e noci per semifreddi o torte rustiche
-Latte di cocco per torte, crepes ma anche zuppe salate
Tutti sono perfetti per realizzare uno smoothie!!

E voi come li usate?
A presto con nuovi articolila Gutchef


Commenti

Post popolari in questo blog

Chi è la Gut chef?

La spesa con la gutchef, consigli per gli acquisti